Impressioni di lettura

Ho letto di recente “La scomparsa di Josef Mengele” (Neri Pozza) di Olivier Guez,

la_scomparsa_di_josef_mengele

La scomparsa di Josef Mengele” ripercorre le tappe della fuga in Argentina, Paraguay e Brasile del capitano medico delle SS Mengele, direttore del centro di sperimentazione del campo di sterminio di Auschwitz, in cui questi ha operato esperimenti medici su cavie umane di ogni sesso ed età, dando prova di una crudeltà rimasta tristemente famosa. Guez, uno dei maggiori narratori francesi, ripercorre le tappe della fuga del criminale nazista fino alla sua morte, avvenuta nel ’79 in Brasile, gestendo la narrazione in forma di romanzo. Documentatissimo e accattivante, svela verità storiche drammatiche che fanno capire come il male, se dimenticato, sia sempre dietro la nostra cazzo di porta di casa. Consigliato

Posted in: scrittori