Impressioni di lettura

le tre del mattino

“Le tre del mattino” di Gianrico Carofiglio. Un padre e un figlio diciottenne hanno vissuto per anni in una sorta di incomunicabilità. Ma l’ombra di una terribile malattia incombe sul ragazzo, e per salvarlo il padre si affida alle cure di un famoso medico francese. Il test per valutare se la guarigione del ragazzo sia avvenuta o meno è trascorrere due notti e due giorni senza dormire. A Marsiglia. Il padre prende per mano il ragazzo e lo guida in questa avventura e, vegliando, camminano e parlano, parlano… In questo percorso, incrociano la dolente umanità che popola le notti della metropoli francese. “Le tre del mattino” è una prova d’autore che ci porta – con un linguaggio assolutamente perfetto nelle sue pur elaborate ricerche stilistiche e scrittoriali eppure mai freddo o distante, anzi caldo e accattivante – nel difficile e splendido momento in cui un padre e un figlio, dopo diciotto anni, si incontrano e finalmente si conoscono. Da leggere.

Posted in: scrittori