Mi chiamo Renzo Bruni e dirigo la seconda divisione dello SCO, il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato. Fare il poliziotto era quello che volevo. Il mio lavoro è applicare la legge e cerco di farlo nel migliore dei modi. Non sempre ci riesco, comunque ci provo. Ho delle storie da raccontare perché ne ho vissute molte. E le ho sofferte tutte.”

Ricordate questo incipit? Fra meno di un mese a Milano, presso la sede della SEM, presenteremo il mio ultimo lavoro, “La Lupa”. Ne è protagonista ancora Renzo Bruni. Un uomo e un poliziotto indurito dalla vita e da indagini senza respiro, dal sangue sparso a fiumi e dal cuore ferito, ma ancora più deciso a seguire – sempre e comunque, e a ogni costo – l’unica strada che conosce: quella della Giustizia

 

Posted in: scrittori