Maddie

I casi delle piccole Maddie McCann e Inga Gehricke, vittime probabilmente di un pedofilo sadico che risponde al nome di Christian Brueckner, ci ricordano tragicamente che i bambini non vanno mai lasciati soli. Mai. I pedofili sadici sono fra noi, e non esagero. Sono parecchi, e io che ne ho scritto in due romanzi, ovviamente documentandomi, lo so bene. Il caso Brueckner è sovrapponibile alle trame di molta letteratura thriller sul tema. E ricordiamoci, tanto per restare a casa nostra, del “Mostro di Foligno”, Luigi Chiatti. Sembra che non ci si renda conto che le trame dei thriller più tragici le inventi la realtà. Nel 2013 Brueckner aveva scritto a un amico di “desiderare di catturare qualcosa di piccolo per usarlo per giorni, tanto poi basta far sparire le prove”. Se le storie di assassini seriali piacciono tanto, che almeno servano a difendere i propri figli dagli assalti di questi predatori notturni

https://www.repubblica.it/esteri/2020/06/05/news/caso_maddie_il_pedofilo_sospettato_di_aver_rapito_una_bimba_tedesca-258526147/

Posted in: scrittori